Donatella Bianchi - Conduttrice televisiva e presidente WWF Italia

Donatella Bianchi

Conduttrice televisiva e presidente WWF Italia

Donatella Bianchi è una giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva italiana. Dal 2014 è Presidente del WWF Italia. È nota al grande pubblico soprattutto per la conduzione del programma TV Linea blu in onda su Rai 1. Giornalista professionista dal 1997, ha debuttato in televisione all'età di 15 anni nel programma di Rai 1 Domenica In condotto da Corrado. Torna in tv, su Rai 2, con il programma Sereno Variabile come inviata speciale dal ’89 al ’92. Collabora con la Testata Giornalistica Regionale fino al 1994 come conduttrice del Tg Lazio e della rubrica Tgr Italia Agricoltura, in onda su Rai 3 il sabato mattina. Firma e conduce numerosi programmi radiofonici tra i quali "Senti la Montagna" (Radiouno) e "Quando i Mondi si incontrano" (Radiouno). Dal 1999 conduce Linea blu - Vivere il mare in onda il sabato pomeriggio su Rai 1. Nel 2005 è stata testimonial dell'Azienda Consorzio Acqua e Metano della Spezia. Ha collaborato con il Secolo XIX e con numerose riviste specializzate come Gente Viaggi e Archeo. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo libro "Storie dal Mare". Nel 2019 il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, d’intesa con il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, la nomina presidente del Parco nazionale delle Cinque Terre.

(Fonte: www.wikipedia.org)


PARTECIPA A: La tutela degli insediamenti agricoli come bene culturale
"Terre e mari"
Donatella Bianchi, conduttrice televisiva, presidente WWF Italia

"I Patrimoni Agricoli come Sistemi di Rilevanza Mondiale: il progetto Gihas della Fao"
Renè Castro, vicedirettore Generale, Dipartimento Clima e Biodiversità FAO

"Perché la Fascia Olivata Assisi- Spoleto è un Sistema Agricolturale di rilevanza mondiale riconosciuto dalla Fao"
Bernardino Sperandio, sindaco di Trevi

conduce Andrea Sisti, Presidente Associazione Mondiale Agronomi

Presente ai seguenti appuntamenti:

  • 16:30
  • Palazzo Comunale, Sala della Conciliazione
  • 22 Set.

La tutela degli insediamenti agricoli come beni culturali