Ermete Realacci

Presidente onorario di Legambiente

Ambientalista e politico, Ermete Reallacci è presidente onorario di Legambiente e membro della direzione del Partito democratico. Ha ricoperto la carica di presidente dell'AIES (Associazione Interparlamentare per il commercio Equo e Solidale) ed è stato tra i fondatori del Kyoto club, unione di varie istituzioni e imprese impegnate per la riduzione dei gas-serra. Con lo scopo di promuovere la soft-economy e di creare una rete di realtà che rappresentino la qualità italiana, ha fondato Symbola - la Fondazione per le qualità italiane, di cui è presidente. Sul fronte politico è stato deputato per ben quattro legislature ma anche responsabile della comunicazione nella segreteria nazionale del Pd guidato da Walter Veltroni e dell’ambiente con Dario Franceschini. Ha guidato fin dai primi anni Legambiente, facendone l'associazione ambientalista italiana più diffusa e radicata sul territorio. Molte le battaglie condotte in questi anni: dalla difesa dell’ambiente a quella delle produzioni agroalimentari, passando per le iniziative dirette a liberare le città dall'inquinamento, dal traffico e dall'abusivismo edilizio, fino alla lotta alle ecomafie. Nel corso della sua attività parlamentare si è occupato della valorizzazione dei piccoli comuni, della difesa del made in Italy, di volontariato e della responsabilità sociale d’impresa. E’ autore insieme ad Antonio Cianciullo del libro “Soft Economy” e per Chiarelettere di “Green Italy – Perché ce la possiamo fare”.
[Fonte https://it.wikipedia.org]