Mario Botta

Architetto

Architetto svizzero, Mario Botta è stato tra i fondatori, nel 1996, dell’Accademia di architettura di Mendrisio, dove tuttora insegna e ha ricoperto la carica di direttore. La sua architettura, molto influenzata da Le Corbusier, Carlo Scarpa e Louis Kahn, risulta caratterizzata da un notevole pragmatismo e dalla creazione di uno Spazio architettonico forte e geometrico, spesso rivestito di mattoni in cotto edificati con un attento disegno del particolare architettonico. Sono caratteristici della sua architettura l'utilizzo del mattone e della pietra e gli edifici costituiti da volumi puri, tagliati e traforati da grandi spaccature, tra i quali gli edifici a cilindro tronco che trovano la prima realizzazione nella chiesa di San Giovanni Battista a Mogno e il successivo sviluppo nella Cattedrale di Évry a Parigi. Partendo dalle prime realizzazioni di case unifamiliari in Canton Ticino, il suo lavoro ha abbracciato molte tipologie edilizie: scuole, banche, edifici amministrativi, biblioteche, musei ed edifici di culto. Dall’inizio della sua carriera il suo lavoro è stato riconosciuto e premiato a livello internazionale, oltre ad essere presentato in numerose mostre e pubblicazioni.
[Fonte https://it.wikipedia.org]

Presente ai seguenti appuntamenti:

  • 16:00
  • Piazza Inferiore di san Francesco - INGRESSO GRATUITO
  • 17 Set.

I luoghi del sacro