Cammini.
Letture da Dante, Omero, Bibbia, Francesco. Musica per Coro e Orchestra

da un’idea di Paolo Ansideri

  • domenica 17 settembre ore 21
  • Basilica Inferiore di San Francesco

Gabriele Lavia

Fra’ Giuseppe Magrino

OFM conv. dirige l’Orchestra e coro della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi,


Filippo Piagnani

fagotto

appunti di Enzo Fortunato

L’evento finale che chiude la III edizione del Cortile ci vedrà tutti ‘raccolti’ ai piedi della tomba di San Francesco, accanto a lui osservatori silenziosi Giotto, Cimabue, Lorenzetti, Simone Martini, il maestro di San Francesco. Pittori e pitture diversi con l’intento di consegnare un messaggio: il cammino, l’esperienza di Francesco. Ora ascolteremo i brani tratti dalle radici della nostra cultura Abramo Ulisse, Dante, Francesco. L’intento è la percezione di sentieri in comune, né migliori, né peggiori, ma semplicemente viaggiatori, o forse pellegrini dell’Assoluto nella consapevolezza che quando un gesto diventa dono il viaggio ci regalerà il sorriso della vita.

appunti di Paolo Ansideri

La sezione Trilogia del Tempo intende concentrare l’attenzione sui temi del Cortile da un particolare punto di osservazione, quello di un’ olimpica divinità che impassibile assiste allo scorrere delle umane vicende. Ricomponendo nella compresenza al proprio sguardo disincantato, due momenti di faccende e storie così lontane (Abramo Ulisse, Genti del Mediterraneo), eterogenee e dissonanti come la cronaca e la storia, il distacco di quella divinità dagli affanni e pulsioni dell’oggi, ci conduce a volgere la vista all’indietro, per scorgere l’origine del cammino, la strada prima già percorsa da altri, le tracce e le parole, i suoni e le dimensioni ataviche che da sempre risuonano nei nostri Presenti. E’ l’eco dell’Occidente che risuona nei Cammini narrati dalla Bibbia e da Omero, da Dante e Francesco, da Vivaldi, Mozart, Haendel, al cospetto di Giotto, Cimabue e Lorenzetti. Potenza della nuda parola, abissi e vette musicali e intorno quelle figure ancora immobili ci scrutano

Programma

Letture e voci dal Tempo


Brani tratti da
Bibbia: Genesi
Dante Alighieri, Divina commedia, Inferno
Omero, Odissea
Francesco d’Assisi, Cantico delle Creature

Note e canti dal Tempo


Antonio Vivaldi (1685 - 1741)
Concerto in si bemolle maggiore per fagotto, archi e continuo “La Notte” - Rv 501

  • Largo
  • Presto - I fantasmi
  • Andante - Il sonno
  • Allegro - Sorge l'aurora
- Filippo PIAGNANI, fagotto

Georg Friedrich Haendel (1685 – 1759)
And the glory of the Lord - dall’oratorio “The Mesiah”

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Ave verum - K. 618

Georg Friedrich Haendel - Halleluyah!
dall’oratorio “The Mesiah”